Gli abiti di scena realizzati da Manuela Peressutti per l’operetta eterno amore, finiscono sulla prima pagina del Messaggero Veneto. L’articolo firmato da Erica Culiat presenta la stilista friulana e il suo sogno Nùela, grazie al quale ha iniziato a produrre scarpe e borse di stile e personalità.

L’articolo prosegue intervistando Mirella Colacicchi, colei che ha proposto Manuela a Gilleri per la realizzazione degli abiti di scena dell’Operetta Eterno Amore.
“[…] In lei trovo quella positività friulana che mi piace, piedi per terra, serietà. Possiede una grande abilità nel cambiare, nel dare il suo tocco estroso. Fin da quando l’ho conosciuta, ho capito che c’era qualcosa in lei che la porterà a fare cose grandi. […]”.

Come lavora Manuela? Risponde direttamente la Peressutti che dopo aver definito l’empatia il suo segreto, continua così: “[…] Lavoro su appuntamento, gli orari dei negozi mi stanno stretti, anche perché mi piace fare le cose con calma. Ci conosciamo, beviamo un caffè, parliamo... Non si tratta solo di comprare. Magari oggi uno viene da me e non trova nulla, ma tra venti giorni, sí. Quando vedo che gli occhi della persona luccicano perché è contenta di quello che sta indossando, perché si vede trasformata... beh, questa è la migliore ricompensa […]”.

Potete leggere l’intervista completa sul sito del Messaggero Veneto.